Diario dalla zona arancione – giorno 55

Ultimo giorno di fase 1, domani inizia la fase 1.5, un test di quindici giorni che se fallito, cioè aumentano nuovamente i contagi, ci farebbe ripiombare indietro di 2 mesi. Per me cambierà poco o nulla. L’unico grande essenziale punto è che potrò riabbracciare mia nonna, i miei zii e cugini. Per il resto immutato rimanendo distante dal mio centro di gravità permanente.

Per questo diventerei intollerante e non poco verso il prossimo se realmente ci fosse un fallimento. Ma non mi voglio lucubrare in certi pensieri. È dura, ma tutto sommato questo periodo mi ha donato ulteriori certezze e sicurezze, cosa che nella vita non è mai disprezzabile.

Comunque ritorno a “lavoro” finendo la compilazione di due testi. Questo mese, quarantena o no, è essenziale per me poiché indica la conclusione e il raggiungimento di un obiettivo iniziato due anni fa. Un piccolo premio e un buon auspicio per il futuro.

A domani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.