Diario dalla zona arancione – giorno 65

Oggi ho avuto una piccola anticipazione di ciò che sarà il mondo da lunedì, con misurazione di temperatura prima di entrare ovunque oltre a guanti e mascherina, tutto molto strano anche se quest’ultima forse è un bene perché è la prima volta che mi capita di non avere una reazione allergica in una giornata piena di polline.

Intanto ho finalmente messo in ordine tutti i documenti per la pratica d’iscrizione all’ordine, mi mancano i certificati del tribunale, ma sono la parte meno importante. È il raggiungimento di un bell’obiettivo.

Intanto è stato varato il nuovo piano economico per la ripartenza. Già sento l’eco delle polemiche, dei complotti, delle congiure. Ormai sono fortemente insofferenza a un certo clima di superficialità, perché non è stupidità in quanto si è consapevoli di non voler andare a fondo per il solo gusto di sentissi indignati. Bentornata normalità, addio buoni propositi per un umanità desta. Vabbè.

A domani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.