Referendum Giustizia 2022: PRIMO QUESITO

Il primo quesito, contenuto nella scheda di colore rosso, riguarda l’abrogazione del Decreto legislativo 235 del 2012, con il quale sono state introdotte delle disposizioni sull’incandidabilità per un politico nel ricoprire cariche politiche o che introducono la decadenza del politico dal mandato, la cosiddetta legge Severino (dal cognome dell’ex ministra della Giustizia del governo Monti, Paola Severino).

Tale quesito recita: “Volete voi che sia abrogato il Decreto Legislativo 31 dicembre 2012, n. 235 (Testo unico delle disposizioni in materia d’incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell’articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190)?

Attualmente questa norma impedisce la candidatura e l’eleggibilità a qualunque carica pubblica per le persone condannate in via definitiva a più di 2 anni di carcere per reati di corruzione, concussione, collaborazione con la criminalità organizzata o organizzazioni terroristiche e per delitti non colposi con pene dai 4 anni in su. Prevede anche la sospensione della carica per 18 mesi in caso di condanne non definitive o la decadenza in caso di condanna definitiva.

Con la vittoria del Sì tale decreto verrebbe abrogato ritornando alla situazione preesistente in cui ogni giudice, di volta in volta, ha la facoltà di decidere se in caso di condanna occorra applicare o meno anche l’interdizione dai pubblici uffici. In pratica non c’è più il decadimento o l’ineleggibilità automatica.

Per i sostenitori del Sì: la decadenza automatica crea vuoti di potere con il rischio di amministratori locali con sentenza di condanna ribaltata in gradi successivi ingiustamente sospesi, inoltre spetta ai giudici stabilire l’interdizione come pena accessoria.

Per i sostenitori del NO: la legge Severino è uno strumento indispensabile per contrastare la corruzione e non può essere abrogato per intero.

Voi cosa voterete?

This poll is no longer accepting votes

Volete voi che sia abrogato il Decreto Legislativo 31 dicembre 2012, n. 235 (Testo unico delle disposizioni in materia d’incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell’articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190)?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.